Energia

ANDIL è sempre più una società di servizi in grado di offrire ai propri associati strumenti fondamentali per la gestione tecnica e finanziaria delle aziende. Oltre alle attività da sempre gestite in materia di comunicazione e di controllo della normativa tecnica, ambientale e sindacale, ANDIL fornisce supporto nel campo dell’energia, in particolare, sul mercato del gas, che rappresenta la principale voce di costo per il settore, anche sfruttando le sinergie con altre componenti del sistema associativo come Gas Intensive e Confindustria Ceramica:

Contenuti riservati agli utenti registrati    Accedi


Gas

  • Mercato del gas (aggiornamento settimale dei prezzi a cura del Consorzio Gas Intensive)
  • Fornitura consortile di gas
  • Gestione della capacità di stoccaggio gas ex D.Lgs. 130/10

Energia elettrica

  • Mercato elettrico
  • Interrompibilità elettrica

Accise, oneri e tariffe

  • Esclusione dalla tassazione (accise) per i processi mineralogici
  • Riduzione degli oneri elettrici per le imprese energivore
  • Riduzione degli oneri gas per le imprese energivore
  • Taglia-bollette per utenze in bassa e media tensione, non energivore
  • Oneri per energia autoconsumata SEU e SEESEU

Efficienza energetica

  • Titoli di Efficienza Energetica, TEE
  • Obbligo dell'audit energeticio

Energy Management Service (in convenzione con BW2E)

  • Energia elettrica (controllo fatturazione | ricerca di mercato | gruppo d'acquisto | richiesta indennizzi, risarcimento danni per disservizi e/o interruzioni di fornitura)
  • Gas (controllo fatturazione)

Le attività in materia energetica, relativamente al gas, sono sviluppate congiuntamente al Consorzio Gas Intensive.

Gas Intensive nasce nel 2001 su iniziativa di nove Associazioni di Categoria confindustriali – Andil, Assocarta, Assofond, Assomet, Assopiastrelle e Federceramica (oggi riunite in Confindustria Ceramica) Assovetro, Ca.Ge.Ma, e Federacciai – rappresentative dei principali settori “gas intensive”, con lo scopo di fornire uno strumento di aggregazione ai Soci per l’acquisto di gas naturale.

Aderiscono al Consorzio 268 aziende manifatturiere, tutte appartenenti ai settori manifatturieri nazionali (laterizi, carta, metalli ferrosi e non ferrosi, piastrelle, ceramica, vetro, calce e gesso) e tutte caratterizzate da un utilizzo di gas così intenso da far definire il gas una vera e propria materia prima; 37 sono i produttori di laterizi, associati ANDIL.

Il Consorzio risponde all’esigenza di fornire uno strumento di aggregazione ai Soci consorziati, finalizzato:

  • a fornire gas naturale ai propri soci che lo desiderano, gestendo un portafoglio di acquisto dedicato, volta ad assicurare alle aziende associate un prezzo di fornitura del gas;
  • a creare un fronte unito ed ascoltato in sede istituzionale, in rappresentanza delle ragioni della domanda industriale di gas.

Gas Intensive rappresenta il più grande consumatore industriale di gas naturale in Italia ed il più autorevole e rappresentativo portavoce degli interessi della domanda industriale di gas in Italia.

Gas Intensive ha, inoltre, gestito negli anni alcune iniziative relative al mercato del gas (gas release I e II, interrompibilità gas 2008/09, 2009/10, 2010/11 e 2011/12, assegnazione capacità di trasporto TAG e di stoccaggio ex D.Lgs. 130/10), che hanno generato, ad oggi, per le sole aziende di produzione di laterizi una remunerazione complessiva di oltre 10 milioni di euro.

logo_life_herotile-02.png     |      saie ftredilio ftr     |      Logo-INS.png